Guida completa alla scelta degli integratori. Tipologie, caratteristiche, prezzi, marche e consigli per la scelta

La scelta degli integratori può essere complicato! Dalle dichiarazioni fuorvianti agli additivi non necessari, devi davvero fare i compiti.

La scelta degli integratori

Quando scegli un integratore, la maggior parte di noi si concentra sugli “ingredienti attivi“, le parti che ci forniscono le vitamine e i minerali di cui abbiamo bisogno. Ma hai mai notato la lunga lista di altri ingredienti sull’etichetta? È importante sapere quali sono questi altri ingredienti e quali cercare! Ecco la nostra guida per scegliere un integratore di alta qualità adatto a te.

Integratori: capire di cosa hai bisogno

Non tutti hanno bisogno di un integratore: molte persone ottengono i nutrienti di cui hanno bisogno da una dieta sana ed equilibrata. Quindi il primo passo è capire se devi prenderne uno.

I motivi più comuni per i quali qualcuno potrebbe prendere un integratore includono:

  • Età: ad esempio, il rischio di carenza di vitamina D aumenta con l’età.
  • I farmaci: ad esempio gli inibitori della pompa protonica (PPI), possono inibire l’assorbimento della vitamina B12.
  • Condizioni mediche: la celiachia, ad esempio, può causare carenze nutrizionali a causa di danni alla parte dell’intestino coinvolta nell’assorbimento.
  • Allergie alimentari: alcune persone con allergie hanno una dieta limitata, quindi non possono assumere tutti i nutrienti di cui hanno bisogno dal cibo.
  • Tipo di dieta: ad esempio, può essere difficile ottenere abbastanza vitamina B12 da una dieta vegana.
  • Gravidanza: si raccomanda a tutte le donne che stanno cercando di rimanere incinta di assumere un integratore di acido folico

Un esame del sangue può anche aiutarti a capire se la tua dieta ti fornisce tutti i nutrienti di cui hai bisogno. Sulla base di questo, puoi prendere una decisione informata se hai bisogno di un supplemento o meno. Se stai assumendo farmaci o hai una condizione medica, dovresti sempre parlare con il tuo medico prima di assumere qualsiasi tipo di integratore.

La scelta degli integratori di alta qualità

Dopo aver deciso che un integratore è ciò di cui hai bisogno, il passo successivo è quello di trovarne uno di alta qualità.

A cosa devi prestare attenzione per la scelta degli integratori

Mi raccomando: attenzione agli integratori che fanno affermazioni audaci, ad esempio un integratore che aiuta a costruire muscoli o bruciare i grassi. Se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente non lo è!

Leggi gli ingredienti

Assicurati sempre di leggere gli ingredienti. Se elenca qualsiasi ingrediente che non riconosci o non capisci, informati per assicurarti che non sia un additivo inutile. Gli integratori di bassa qualità possono essere ricchi di additivi che impediscono al tuo corpo di assorbire il principio attivo (la sostanza nutritiva che desideri).

Spesso, è possibile ottenere un’indicazione della qualità di un integratore controllando le informazioni “esente da“. Ciò potrebbe includere “libero da“:

  • Glutine.
  • Grano.
  • Lattosio.
  • Uova.
  • Soia.
  • Mollusco.
  • Noci.
  • Arachidi.
  • Conservanti artificiali.
  • Coloranti artificiali.
  • OGM.

È dunque particolarmente importante leggere l’etichetta in caso di allergia.

Controlla il dosaggio

È davvero importante scegliere un integratore che abbia la dose giusta per te. Ci può essere un buon equilibrio tra ottenere abbastanza e integrarsi troppo. “Più” non è sempre meglio!

Prendere troppo integratore alimentare può potenzialmente causare problemi di salute – ad esempio, troppa vitamina D può portare a una condizione chiamata tossicità da vitamina D. Questo è raro ma vale comunque la pena prestare molta attenzione alle dosi nei tuoi integratori.

Inoltre, la dose costituisce solo una parte dell’immagine. Oltre a ciò è necessario considerare la biodisponibilità del principio attivo.

Per la scelta degli integratori verifica la biodisponibilità

Biodisponibilità essenzialmente significa la quantità di un nutriente che prendi che finisce per essere disponibile per il tuo corpo da usare. Quindi, quando assumi una certa quantità di un nutriente (dalla tua dieta o da un integratore), ciò non significa che tutto sarà assorbito nel tuo sangue.

Perciò la biodisponibilità si riferisce alla quantità di nutriente che il tuo corpo è in grado di assorbire. Esistono molte diverse forme di nutrienti e alcune sono molto più facili da assorbire rispetto ad altre.

Ad esempio, il magnesio è disponibile in molte forme diverse, come cloruro di magnesio, solfato, bisglicinato, taurato o citrato. Alcuni di questi sono più facili da assorbire ma possono anche avere diversi vantaggi. Quindi vale la pena fare le tue ricerche o lavorare con un professionista della salute per trovare la forma giusta per te.

Considera i costi

Gli integratori possono essere davvero costosi, quindi cerca un prezzo che funzioni per te e, se necessario, un prezzo che ti puoi permettere a lungo termine. Può esserci un compromesso tra il costo e la qualità del supplemento, quindi è necessario ottenere il giusto equilibrio.

Ricorda che gli integratori valgono i soldi che spendi (di solito non sono pochi) solo se ricordi di prenderli: imposta un allarme per ricordartelo!

Riempitivi negli integratori

Molti dei nutrienti di cui abbiamo bisogno sono davvero minuscoli, chiamati micronutrienti. E poiché ne abbiamo bisogno solo in quantità così ridotte, potrebbero non riempire la capsula o la compressa. In effetti, alcune capsule sembrerebbero praticamente vuote!

Per ovviare a questo, potrebbero essere utilizzati riempitivi. I riempitivi possono anche essere chiamati diluenti o trasportatori. Questi costituiscono le dimensioni desiderate della capsula o della compressa.

Alcuni riempitivi comuni includono:

  • Calcio.
  • Sale.
  • Zucchero.
  • Lattosio.
  • Farina di riso.

Leganti negli integratori.

I leganti vengono utilizzati per contenere insieme gli ingredienti di un integratore. Senza di essi, le compresse potrebbero andare in pezzi. Si trovano più comunemente in compresse.

I leganti comuni sono derivati ​​dello zucchero. A volte viene utilizzata la cellulosa, una fibra insolubile presente nelle pareti delle piante.

Rivestimenti negli integratori

I rivestimenti vengono talvolta utilizzati per facilitare la deglutizione degli integratori, ad esempio le capsule.

Spesso i rivestimenti sono realizzati in gelatina, un prodotto a base animale. Quindi se sei vegano o vegetariano assicurati di leggere gli ingredienti. Le capsule di cellulosa a base vegetale sono un eccellente rivestimento vegano.

Coloranti e aromi negli integratori

Alcuni integratori (spesso più economici) utilizzano coloranti o aromi. Questi potrebbero essere coloranti e aromi naturali che è preferibile. Cerca coloranti e aromi non artificiali nei tuoi integratori.

Agenti di flusso

La maggior parte degli integratori è prodotta da macchine o scopi semiautomatici, che possono comportare l’esecuzione di ingredienti finemente in polvere attraverso queste macchine.

I processi di produzione di compresse completamente automatizzati di solito utilizzano una qualche forma di lubrificazione per il corretto svolgimento del processo. Uno dei lubrificanti più comunemente usati è il magnesio stearato. Questo è uno dei cattivi a cui prestare attenzione: può bloccare l’assorbimento di vitamine e minerali chiave.

Inoltre, fai attenzione al silicato di magnesio (o aka talco). Questo può essere usato come agente di carica ma è stato collegato a cattive condizioni di salute.

Tieni a mente

  • Consultare il proprio medico prima di assumere integratori alimentari per curare una condizione di salute.
  • Ottieni l’approvazione del tuo medico prima di assumere integratori alimentari al posto di, o in combinazione con, medicinali prescritti.
  • Se si prevede di sottoporsi a qualsiasi tipo di intervento chirurgico, parlare con il proprio medico di eventuali integratori.
  • Tieni presente che il termine “naturale” non significa sempre sicuro. Alcuni prodotti botanici naturali, ad esempio, come consolida e kava , possono danneggiare il fegato. La sicurezza di un integratore alimentare dipende da molte cose, come la sua composizione chimica, come funziona nel corpo, come viene preparato e la quantità che prendi.

Domande da farti prima della scelta degli integratori

Prima di assumere qualsiasi integratore alimentare, utilizzare le fonti di informazioni elencate in questo opuscolo e parlare con gli operatori sanitari per rispondere a queste domande:

  • Quali sono i suoi potenziali benefici per me?
  • Ha dei rischi per la sicurezza?
  • Qual è la dose corretta da prendere?
  • Come, quando e per quanto tempo dovrei prenderlo?

E infine, ti consiglio di rivolgerti sempre al tuo medico, o al farmacista di fiducia. Non fidarti del fai da te!

Sara Hernández Díez

Sono spagnola, vivo da un po’ in Italia, l’inglese è la mia terza lingua, il mio lavoro è scrivere e tradurre. E io amo il mio lavoro: mi dà da respirare (oltre che da mangiare…). Come obiettivo ho quello non di descrivere un prodotto ma di farlo diventare il tuo prodotto.

Back to top
menu
sceltaintegratori.it